Seguiteci su Facebook

ACR e l'ambiente

Agiamo nel nostro ambito di competenza per incentivare la riduzione dei rifiuti e incrementare la sensibilità ambientale della popolazione.

 

Il termovalorizzatore

Bollettino emissioni

Per le scuole

Dedicato alla didattica e all’insegnamento, per comprendere meglio cosa siano i rifiuti, il principio della gestione integrata e l’importanza di ogni nostro gesto quotidiano.

 

Comunicazione e sensibilizzazione

Risorse didattiche

Per i Comuni e la popolazione

Lavori nell'ambito della gestione rifiuti? Vuoi sapere dove siamo e quando raggiungerci? Hai delle domande sulla consegna dei rifiuti all'ACR?

 

La raccolta separata

Unità mobile ACR

Per le aziende e le imprese

ACR si propone ai clienti privati, alle aziende e agli smaltitori come un partner qualificato nello smaltimento dei rifiuti speciali.

 

Rifiuti trattati e tariffe

Impianto trattamento acque reflue (TARef)

ABC dei rifiuti

Avete delle vecchie videocassette da eliminare?...un vaso di fiori rotto?...o un lenzuolo che non usate più? Qui l'elenco di tutte le tipologie di rifiuti e il metodo corretto e più ecologico per smaltirli.

 

Vai all'ABC

 

Informazioni sul tuo Comune

Serve aiuto?

Potete contattarci telefonicamente dal lunedì al venerdì, dalle 08:00 alle 11:30 e dalle 13:30 alle 16:30

 

+41 (0)91 850 06 06

oppure

Scrivici

Visita l’impianto


Conosci l’impianto di Giubiasco e scopri da vicino il ciclo di smaltimento e i sistemi di gestione dei rifiuti.

 

 

 


 

Prenota

News e attualità

27.09.21
News

Smaltimento dei rifiuti solidi urbani: prevista una diminuzione dei costi per il 2022

 

Dal 1. gennaio 2022 la tassa per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani (RSU) applicata dall’Azienda Cantonale dei Rifiuti nei confronti dei Comuni ticinesi passerà dagli attuali 160.- ai 150.- franchi alla tonnellata (IVA esclusa).

 

Questa tassa mira in particolare a coprire i costi di esercizio, degli investimenti, della consulenza, dell’informazione, della sensibilizzazione e dello smaltimento dei rifiuti speciali provenienti dalle economie domestiche. Ne consegue quindi che nei Comuni, a partire dal prossimo anno, la tassa sul quantitativo potrà essere diminuita e fissata dai Municipi entro un minimo di 0.90 e un massimo di 1.20 franchi per ogni sacco da 35 litri (corrispondenti a 0.18 e 0.24 franchi al kg nei Comuni con la tassa sul peso). Questi importi andranno adattati in modo direttamente proporzionale per i sacchi di diverso volume.  

30.08.21
News

Plogging Challenge 2021

Caccia al rifiuto 2021

13 - 18 settembre

 

Un evento promosso da ACR e dal Dipartimento del territorio, in stretta collaborazione con le città di Bellinzona, Chiasso, Locarno, Lugano e Mendrisio.

Una settimana di “caccia al rifiuto” nei territori delle città elencate, ma anche in tutti quei Comuni ticinesi che aderiscono all'iniziativa, atta a sensibilizzare la popolazione sul problema del littering.

 

Come partecipare

25.08.21
News

Raccolta rifiuti speciali delle economie domestiche calendario autunno 2021

Dal 6 settembre al 11 ottobre 2021

i rifiuti speciali delle economie domestiche possono essere consegnati gratuitamente al servizio Unità mobile dell’Azienda Cantonale dei Rifiuti che farà tappa, nei comuni del Cantone e del Moesano aderenti all’iniziativa.

 

A causa della situazione sanitaria attuale il ritiro dei diversi materiali avverrà rispettando le norme di igiene accresciute come: mantenere le distanze e rispettare le indicazioni impartite dal personale del Comune o di ACR.

 

Calendario da scaricare

22.06.21
News

Pubblicazione del primo Rapporto di Sostenibilità Integrato di ACR

 

Nel 2020, per la prima volta, l’Azienda Cantonale dei Rifiuti presenta un Rapporto di Sostenibilità Integrato, con lo scopo di riportare in modo oggettivo e trasparente le prestazioni dal punto di vista ambientale, sociale e economico. ACR è conscia dell’impegno che deve assumere nei confronti della collettività e vuole indicare un modello di gestione sostenibile per tutti i gruppi d’interesse con i quali entra in contatto nello svolgimento delle proprie attività, ottimizzando un sistema d’impresa capace di innovare e di esprimere un forte radicamento territoriale, nel rispetto dell’ambiente e delle generazioni future.


Rapporto da scaricare